CONSULTO ESAMI A DISTANZA

 

Il consulto esami a distanza è uno strumento che può essere utilizzato da pazienti impossibilitati a muoversi o ad affrontare il viaggio per una visita ambulatoriale. Il consulto avrà ha valenza relativa alla sola valutazione del quadro radiologico non essendo possibile una valutazione clinica a distanza del paziente. Di conseguenza per ogni problema clinico/neurologico che debba essere correlato al quadro radiologico/strumentale risulterà indicata una visita successiva neurochirurgica ambulatoriale.

Istruzioni per video consulto utilizzando TopDoctors:

  • collegarsi al sito internet TopDoctors
  • selezionare Telemedicina
  • registrarsi
  • richiedere una teleconferenza.

Istruzioni per il consulto a distanza usando Welcomedicine:

  • collegarsi al sito internet: https://www.welcomedicine.it/home.php
  • selezionare ‘sono un paziente‘;
  • registrarsi come paziente e seguire quindi la procedura per un consulto neurochirurgico con il Dott. Nicola Boari.

Istruzioni per il consulto a distanza usando dropbox:

  • collegarsi al sito internet: www.dropbox.it

  • cliccare in alto a destra su: ‘Sign in’;

  • selezionare: ‘Create an account’;

Accedi Dropbox
  • inserire i propri dati personali (nome, cognome ed indirizzo mail);
  • selezionare, dopo averne letto il contenuto, la casella: ‘I agree to Dropbox terms
  • selezionare quindi ‘create account
Creazione Account Dropbox
  • a questo punto di può scegliere se installare il software (completamente gratuito nella sua versione base) sul proprio computer oppure utilizzare il servizio direttamente sul sito;

  • selezionare nel menu a sinistra la cartella ‘dropbox’;

  • compariranno le seguenti cartelle pre-configurate: ‘Photos’, ‘Public’, ed il file ‘Getting Started.pdf’;

  • selezionare la seconda icona in alto partendo da sinistra ‘new folder’;
  • assegnare alla cartella la seguente etichetta: ‘CONSULTO ESAMI SIG./SIG:RA nome e cognome
Dropbox
  • aprire la cartella appena creata; apparirà la scritta ‘This folder is empty’;
  • seguendo la procedura utilizzata in precedenza (selezionare la seconda icona in alto partendo da sinistra ‘new folder’) creare una cartella per ogni esame oggetto del consulto specificando nell’etichetta della cartella la data di esecuzione dell’esame (es. RMN 18 gennaio 2014);
Dropbox
Dropbox
  • inserire nel computer il CD dell’esame radiologico effettuato (NB: molti CD di esami radiologici contengono un software per visualizzare l’esame che si avvia automaticamente dopo aver inserito il CD; chiudere il programma di visualizzazione);
Dropbox
  • selezionare la prima icona in alto a sinistra ‘upload’;
  • comparirà una finestra intitolata ‘upload to ‘RMN ….’ con l’elenco dei files contentuti nel CD ed una barra che mostrerà lo stato di avanzamento dell’upload;
  • attendere che l’upload sia completato e selezionare quindi ‘done’ nella parte inferiore destra della finestra;
  • comparirà quindi l’elenco dei files contenuti nel CD copiati nella cartella;
  • selezionare nel menu a sinistra ‘dropbox’ e riselezionare la cartella ‘CONSULTO ESAMI Sig/Sig.ra XY’;
  • ripetere l’operazione di upload per tutti gli altri esami oggetto del consulto lastre (NB: per poter eseguire un consulto esami è indispensabile poter visionare l’ultimo esame effettuato e quello eseguito precedentemente, al fine di attuare un confronto);
  • se possibile è utile allegare una scansione del referto cartaceo degli esami oppure un file word con trascrizione del referto;
  • è possibile allegare anche referti di altre visite od esami strumentali e referti di esami ematochimici; si consiglia inoltre di allegare un file con descrizione da parte del paziente della sua attuale situazione clinica relativamente a eventuali disturbi o problemi neurologici (NB. Un consulto lastre non può in alcun modo sostituire una valutazione clinica del paziente; in caso di problematiche neurologiche, il consulto esami a distanza non è la modalità appropriata di valutazione; risulterà pertanto necessaria una visita ambulatoriale specialistica);
  • allegare file (word o pdf) contenente i seguenti dati del paziente: NOME, COGNOME, DATA DI NASCITA; INDIRIZZO (per invio referto e fattura), INDIRIZZO MAIL e RECAPITI TELEFONICI (per eventuali comunicazioni);
  • selezionare la terza icona in alto partendo da sinistra ‘share a folder’;
  • è possibile che a questo punto venga richiesto di verificare il proprio indirizzo mail collegandosi alla propria casella di posta elettronica e confermando la correttezza del proprio indirizzo su una mail inviata dal sito ‘dropbox’;
  • comparirà una finestra con la possibilità di scegliere tra 2 opzioni: ‘I’d like to create and share a new folder’ o ‘I’d like to share an existing folder’; selezionare quest’ultima e premere ‘next’;
  • comparirà una finestra con scritto ‘choose folder to share’;
Dropbox
Dropbox
  • selezionare la cartella ‘CONSULTO ESAMI Sig/Sig.ra XY’ e quindi premere ‘next’;
  • comparirà quindi la finestra ‘Share ‘CONSULTO ESAMI Sig/Sig.ra XY’ with others;
  • nello spazio il alto ‘Invite collaborators to this folder’ digitare il seguente indirizzo mail: boari.nicola@hsr.it
  • nello spazio in basso inserire un messaggio tipo: ‘Gent.mo Dott. Boari, sono il/la paziente XY, sottoposta in data ../../.. ad intervento chirurgico/trattamento Gamma Knife presso la vostra struttura per la patologia XYZ; desidero avere consulto esami circa l’ultima RMN/TAC effettuata’;
  • selezionare quindi in basso a destra ‘share folder’;
  • risulterà quindi nell’elenco cartelle della schermata iniziale, la cartella ‘CONSULTO ESAMI Sig./sig.ra XY’ come ‘shared folder’;
Dropbox
Dropbox
  • a questo punto io riceverò il messaggio che mi ha inviato via mail con l’invito a condividere la cartella; quando avrò accettato tale invito potrò visionare tutta la documentazione di cui è stato fatto l’upload; invierò quindi e-mail di conferma circa la mia volontà di eseguire la prestazione richiesta;
  • il paziente potrà a tal punto effettuare il bonifico bancario relativo all’onorario per la prestazione richiesta pari a 200 euro utilizzando le seguenti coordinate bancarie e causale:

Intestatario: NICOLA BOARI

IBAN: IT47Z0623011418000044378475

Causale: Consulto esami Dott. Nicola Boari, paziente XY

  • il paziente è pregato consensualmente all’esecuzione del bonifico bancario di inviare mail al mio indirizzo ‘boari.nicola@hsr.it’, in cui si comunica l’avvenuta esecuzione del bonifico stesso aggiungendo la seguente dicitura: “Io sottoscritto Nome Cognome autorizzo il Dott. Nicola Boari al trattamento dei miei dati personali per l’esecuzione del consulto esami a distanza”;
  • nei giorni seguenti (ed entro e non oltre 1 mese dalla data di esecuzione del bonifico) il sottoscritto eseguirà il consulto oggetto della richiesta;
  • verrà quindi stilato un referto relativo al consulto che verrà inviato via mail al paziente unitamente alla fattura;
  • eseguito il consulto provvederò a cancellare la cartella condivisa tra me e il paziente dal sito ‘dropbox’;
  • per qualunque ulteriore comunicazione il paziente potrà utilizzare la mail: boari.nicola@hsr.it;
  • la mail non potrà essere utilizzata come mezzo sostitutivo per ottenere consultazioni cliniche.

 

NB. Il paziente che decida di utilizzare lo strumento del ‘consulto esami a distanza’ autorizza il sottoscritto Dott. Nicola Boari al trattamento dei suoi dati personali per lo svolgimento del consulto stesso.
In particolare il paziente, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003, e consapevole, in particolare, che il trattamento riguarderà i dati “sensibili” di cui all’art.4 comma 1 lett. d), nonché art.26 del D.lgs.196/2003, vale a dire i dati “idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”, presta il suo consenso per il trattamento dei dati necessari allo svolgimento delle operazioni indicate nell’informativa.

Dott. Nicola Boari